Survey Pharmap, per il 60% delle farmacie il digitale è una risorsa strategica

Survey Pharmap, per il 60% delle farmacie il digitale è una risorsa strategica

Roma, 22 novembre – La rivoluzione digitale, com’era inevitabile, cambia sempre di più la faccia anche alle farmacie, realtà da sempre estremamente permeabile alle novità e pronta ad adattarsi alle trasformazioni sociali, culturali, scientifiche e tecnologiche che via via intervengono. Il risultato di questa marcata attitudine darwiniana degli esercizi dalla croce verde è che oggi il 60% ritiene importante usufruire della tecnologia per relazionarsi con il cittadino e per offrire un servizio più efficiente e rapido. C’è chi gestisce i canali digitali in house (il 49%) e chi invece ha deciso di investire nella transizione digitale affidandosi a un’agenzia specializzata (il 36%),  ma il risultato non cambia: la maggioranza delle farmacie è ormai sbarcata nella società digitale, quel complesso “ambiente” che – con l’evoluzione del web e di internet da semplice infrastruttura di comunicazione a fenomeno di massa di interesse sociologico – è il terreno dove oggi si condividono  risorse, cultura ed esperienze. Tra gli strumenti più utilizzati dalle farmacie spiccano Facebook (78,2%), Instagram (62,6%) e Whatsapp (66,7%).

I dati emergono da un’indagine online promossa da Pharmap, azienda leader in Italia nel delivery farmaceutico. La survey, condotta nell’arco dell’intero mese di ottobre, è stata somministrata a 1716 farmacie del network dell’azienda su scala nazionale, con una risposta in gran parte data dai titolari (60%), con l’obiettivo di indagare dall’interno il processo di digitalizzazione del comparto farmaceutico.

I dati evidenziano la volontà delle farmacie, primo presidio sanitario sul territorio, di rispondere in maniera fattiva all’esigenza del cittadino consumatore di rendere più agevole e più accessibile lo scambio di informazioni e di accedere in maniera rapida alle prestazioni, senza però fare a meno del rapporto diretto e costante con il proprio farmacista di fiducia.

Secondo Giulio Lo Nardo, fondatore e managing director di Pharmap (nella foto),il digitale oggi rafforza sempre di più il rapporto tra farmacista e paziente e solo riconoscendo a pieno l’importanza di una transizione digitale, l’intero settore può rispondere rapidamente alle esigenze di tutti gli utenti e dei cittadini, i quali riconoscono nella farmacia di oggi l’importantissimo ruolo di hub di servizi e presidio sanitario. I numeri” conclude Lo Nardo, “confermano quanto sia importante che la farmacia diventi sempre di più, anche attraverso i social network, il luogo in cui la relazione tra farmacista e paziente è più attenta, diretta e costante”.

Print Friendly, PDF & Email