Gimbe: “Covid, salgono contagi (+10%) e morti (+8,8), calano le quarte dosi (-14,5%)”

Gimbe: “Covid, salgono contagi (+10%) e morti (+8,8), calano le quarte dosi (-14,5%)”

Roma, 28 novembre –  Covid 19 rialza la testa: nella settimana dal 18 al 24 novembre, secondo quanto riferisce il consueto report indipendente di Fondazione Gimbe, i contagi sono aumentati del 10% e i ricoveri ordinari del 9,1%. Sono tornati a crescere anche i decessi (+8,8%), mentre restano sostanzialmente stabili le terapie intensive (+1,2%).

Rispetto alla settimana precedente, il monitoraggio della fondazione presieduta da Nino Cartabellotta (nella foto) rileva un incremento di nuovi casi (229.122 vs 208.346) e di decessi (580 vs 533). In aumento anche i casi attualmente positivi (492.457 vs 452.895), le persone in isolamento domiciliare (484.594 vs 445.667), i ricoveri (7.613 vs 6.981) e le terapie intensive (250 vs 247).
Notizie negative anche sul fronte delle vaccinazioni: Gimbe sottolinea infatti un sensibile calo, nella settimana considerata, delle somministrazioni della quarta dose (-14,5%). Attualmente, denuncia la fondazione, sono scoperte quasi tre persone su quattro, un “grave e inspiegabile ritardo del piano di comunicazione sulla campagna vaccinale“. La platea per il secondo richiamo (quarta dose) include 19,1 milioni di persone.
Al 25 novembre sono state somministrate 4.959.123 quarte dosi, con una media di 23.666 al giorno, ancora in calo rispetto alle 27.671 della scorsa settimana.

Print Friendly, PDF & Email
Facebook
LinkedIn