Gimbe: “Covid, precipitano i contagi, -38%, in calo anche ricoveri, intensive e decessi”

Gimbe: “Covid, precipitano i contagi, -38%, in calo anche ricoveri, intensive e decessi”

Roma, 24 gennaio – Ancora in calo, nell’ultima settimana, i dati dei principali indicatori Covid: contagi, ricoveri, occupazione delle terapie intensive, decessi. A confermarlo è l’ultimo report settimanale indipendente della Fondazione Gimbe, riferito alla settimana dal 13 al 19 gennaio.

“Sul fronte dei nuovi casi settimanali si registra un’ulteriore diminuzione (-38,3%) pari a quella della settimana precedente: dagli 84 mila scendono a quota 52 mila, con una media mobile a 7 giorni sopra i 7 mila casi al giorno” sintetizza il presidente della Fondazione Nino Cartabellotta (nella foto).

Si riducono anche i decessi che si attestano a 495 contro il 576, con una media di 71 al giorno rispetto agli 82 della settimana precedente. I casi attualmente positivi passano da 300.050 a 353.643, le persone in isolamento domiciliare sono 294.820 contro 346.912), i ricoveri con sintomi 5.003 contro 6.421 e le terapie intensive 227 contro 310. I nuovi casi calano in tutte le Regioni: dal -11,2% della Provincia autonoma di Bolzano al -46,7% di Basilicata e Valle d’Aosta. In tutte le Province, a eccezione di Chieti (+1,8%), si rileva una diminuzione dei nuovi casi (dal -11,2% di Bolzano al -62,7% di Ragusa). In nessuna provincia l’incidenza supera i 500 casi per 100.000 abitanti.

Print Friendly, PDF & Email
Facebook
LinkedIn