banner
lunedì 15 Luglio 2024
banner

Malattie rare, Farmindustria: “Revisione leggi Ue su farmaci rischio per gli investimenti’

banner

Roma, 12 maggio – Secondo il report Pipeline Review di Iqvia, il 30% delle terapie in fase di sviluppo sono farmaci per malattie rare. Ecco perché bisogna consolidare e implementare le conquiste ottenute grazie al Regolamento europeo sui farmaci orfani. Il problema è che “.

Ad affermarlo è stato  Enrico Piccinini coordinatore del Gruppo tecnico malattie rare Farmindustria, nel suo intervento all’incontro su Malattie rare, farmaci orfani e pediatrici, promosso a Roma da Altems dell’università Cattolica di Roma, con il contributo ella stessa Farmindustria.

“Le aziende del farmaco sono molto impegnate sul fronte delle malattie rare” ha ricordato Piccinini. “E grazie al Regolamento sui farmaci orfani sono state rese disponibili nuove terapie con un impatto positivo sulla salute e sulla vita di 6,3 milioni di pazienti rari in Europa“.

Print Friendly, PDF & Email

banner
Articoli correlati

i più recenti

I più letti degli ultimi 7 giorni