banner
lunedì 26 Febbraio 2024
banner

Estate 2023, riparte il piano di prevenzione degli effetti negativi delle ondate di calore

banner

Roma, 22 maggio – Per quanto incongrua e stonata possa suonare, in giorni in cui le prime pagine dei giornali sono monopolizzate dall’emergenza maltempo che in alcune <Regioni del Paese – su tutte l’Emilia Romagna – ha prodotto immani disastri, la notizia annunciata dal ministero della Salute è importante: è ripartita lo scorso 15 maggio  l’attività estiva del Piano Caldo finalizzato a prevenire gli effetti negativi del caldo sulla salute, soprattutto nelle persone più fragili, con la fase operativa e la pubblicazione dei bollettini per l’estate 2023, che come ogni anno verrano pubblicati dal lunedì al venerd fino a metà settembre.

I bollettini sulle ondate di calore sono elaborati dal Dipartimento di Epidemiologia Ssr Regione Lazio, nell’ambito del Sistema operativo nazionale di previsione e prevenzione degli effetti del caldo sulla salute, coordinato dal ministero.

Le ondate di calore si verificano quando si registrano temperature molto elevate per più giorni consecutivi, spesso associate a tassi elevati di umidità, forte irraggiamento solare e assenza di ventilazione. Queste condizioni climatiche possono rappresentare un rischio per la salute della popolazione. Per comunicare i possibili effetti sulla salute delle ondate di calore il ministero elabora dei bollettini giornalieri, da maggio a settembre,  per 27 città con previsioni a 24, 48 e 72 ore.

Il sistema operativo è appunto  dislocato in 27 città italiane e consente di individuare, giornalmente, per ogni specifica area urbana, le condizioni meteo-climatiche a rischio per la salute, soprattutto dei soggetti vulnerabili: anziani, malati cronici, bambini, donne in gravidanza. Le città monitorate sono: Ancona, Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Campobasso, Catania, Civitavecchia, Firenze, Frosinone, Genova, Latina, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Perugia, Pescara, Reggio Calabria, Rieti, Roma, Torino, Trieste, Venezia, Verona, Viterbo.

Dal portale del ministero è possibile scaricare numerosi opuscoli e materiale informativo sulle ondate di calore, per la popolazione generale e gli operatori del settore sanitario e socio-sanitario (medici, personale delle strutture per gli anziani, personale che assiste gli anziani).

Le notizie di Ondate di calore sono consultabili qui.

Print Friendly, PDF & Email

banner
Articoli correlati

i più recenti

I più letti degli ultimi 7 giorni