banner
venerdì 1 Dicembre 2023
banner

Influenza, nelle farmacie veronesi 3.287 vaccinazioni nel primo mese di campagna

banner

Roma, 13 novembre – Un’ulteriore conferma, se mai be ne fosse bisogno, del contributo prezioso che le farmacie di comunità possono assicurare alle campagne vaccinali, preziosissimo strumento di prevenzione e sanità pubblica, arriva  da Verona: dal 2 ottobre al 5 novembre nelle 94 farmacie territoriali della città scaligera e della sua provincia che offrono anche il servizio di somministrazione, sono state eseguite 3.287 le vaccinazioni antinfluenzali.
Il dato con gli esiti del primo monitoraggio della stagione 2023/24, a cura della Regione Veneto, si riferisce alle vaccinazioni per i soggetti aventi diritto (eleggibili) e quelle a carico dell’utenza.
La campagna per le fasce di popolazione che ricevono gratuitamente in farmacia la vaccinazione antinfluenzale ha preso il via il 16 ottobre e ha visto il picco delle somministrazioni nella settimana dal 23 al 29 ottobre con 1.446 vaccinazioni.
“Di anno in anno cresce l’apprezzamento dei cittadini veronesi nei confronti dei farmacisti vaccinatori” commenta in una nota la presidente di Federfarma Verona Elena Vecchioni (nella foto) “e questo ci fa molto piacere perché significa che viene riconosciuta soprattutto la professionalità dell’operatore sanitario, ma anche tranquillità e comodità della farmacia vicino a casa o al posto di lavoro”.

Il comunicato di Federfarma Verona si conclude con l’invito della sua presidente, rivolto indistintamente sia a chi ha diritto alla vaccinazione gratuita sia più in generale a chi vuole tutelare la propria salute e quella dei propri cari, con particolare attenzione alle persone anziane, “a vaccinarsi contro l’influenza e, se lo ritengono opportuno, anche contro le nuove varianti del Covid”,  ricordo che le due vaccinazioni si possono eseguire anche contemporaneamente.

Print Friendly, PDF & Email

banner
Articoli correlati

i più recenti

I più letti degli ultimi 7 giorni