banner
lunedì 4 Marzo 2024
banner

Nel 2023 approvati da Ema 14 farmaci veterinari, 9 con nuovo principio attivo

banner

Roma, 29 gennaio – L’Agenzia europea per i medicinali (Ema) ha pubblicato il Veterinary medicines highlights 2023, il rapporto che riporta le valutazioni svolte ai fini dell’immissione in commercio di nuovi medicinali veterinarie e delle variazioni di quelli già presenti sul mercato. Sul totale di 14 autorizzazioni, nel 2023 l’Agenzia ha dato il via libera a 9 nuove sostanze attive, 6 in più rispetto al report precedente.

L’innovazione farmaceutica veterinaria ha riguardato soprattutto i vaccini, di cui sei (cinque in più dell’anno precedente) biotecnologici.
Fra le specialità medicinali già in commercio, otto hanno ampliato la destinazione d’uso. I prodotti interessati da modifiche sui limiti massimi consentiti per residui (Lmr) sono stati tre, mentre le condizioni di sicurezza sono state modificate in sei specialità medicinali.

Tra le novità, quelle di maggior interesse per le farmacie sono probabilmente quelle relative all’animale di affezione per eccellenza, il cane, al secondo posto dopo il gatto nel numero di presenze nelle case degli italiani (9 milioni i primi, 10 milioni i felini). Nel 2023, l’Ema ha approvato Eurican L4 per prevenire o ridurre la mortalità e le lesioni dovute alla leptospirosi canina e il medicinale Nobivac LoVo L4 per ridurre l’infezione e l’escrezione urinaria.

Per il resto, per il trattamento di bovini l’Ema ha dato il via libera a: Bovilis Cryptium, un nuovo vaccino per aumentare gli anticorpi nel loro colostro contro la Gp40 del Cryptosporidium parvum. Semaforo verde anche per  Bovilis Nasalgen-C,  nuovo vaccino per ridurre i segni clinici della malattia del tratto respiratorio superiore e della diffusione virale nasale dovuta all’infezione da coronavirus bovino.

Novità terapeutiche anche per i conigli: Ema ha valutato positivamente Yurvac RHD,  vaccino biotecnologico per ridurre la mortalità della malattia emorragica del coniglio (Rhd) causata da virus Rhd classico (Rhdv) e ceppi varianti (Rhdv2), compresi ceppi altamente virulenti.

L’Ema ha infine approvato nuovi vaccini per la specie avicola: Innovax ILT-IBD, Newflend ND H9, Poulvac Procerta HVT-IBD e Prevexxion RN+HVT.

Fra le procedure di sicurezza valutate dall’Agenzia, il report menziona, fra le altre,  quelle realtive ai medicinali veterinari iniettabili contenenti benzilpenicillina procaina, con la raccomandazione di aumentare il dosaggio, la durata del trattamento e, conseguentemente, il tempo di sospensione per la sicurezza del consumatore.
Per quanto riguarda il capitolo dei limiti massimi consentiti per residui (Lmr), sono stati estesi quelli per il  salicilato di sodio (al pollame, tranne il tacchino) per il ketoprofene (al pollame), e per il rafoxanide (estrapolazione al latte bovino, ovino e di altri ruminanti).

 

Veterinary medicines highlights 2023

Print Friendly, PDF & Email

banner
Articoli correlati

i più recenti

I più letti degli ultimi 7 giorni