banner
lunedì 15 Luglio 2024
banner

Tachipirina, Oki e Deltacortene in testa alla classifica dei 50 farmaci più venduti in Italia

banner

Roma, 29 gennaio –  Un mercato che vale (dato 2023) 2,9 miliardi di euro, frutto della vendita di quasi 500 milioni di confezioni (477 milioni, per l’esattezza). E che – come ogni mercato che si rispetti – ha i suoi campioni, nomi notissimi più o meno a tutti. Ecco i primi 10: Tachipirina, Oki, Deltacortene, Cardioaspirin, Glicerolo, Zitromax, Eutirox, Pantorc, Norvasc, Triatec Hct.

Questa la top ten dei farmaci leader di vendita nel 2023 nella farmacie italiane, elaborata analizzando la banca dati di Pharma Data Factory (Pdf), la più completa del mercato, grazie all’esteso monitoraggio delle vendite nel 95% delle farmacie italiane. Si tratta, inevitabilmente, di farmaci ben noti: Tachipirina, ormai diventato l’antipiretico per antonomasia,  ha venduto nel 2023 43 milioni di confezioni (che tradotte in soldoni significano 314 milioni di fatturato), un’enormità, che pero registra una calo (- 8,2%) rispetto i 47 milioni del 2022. Ottimas anche la performance di Oki,  antinfiammatorio  che nel 2023 ha venduto 36,1 milioni di confezioni, conservando sostanzialmente i livelli di vendita dell’anno precedente (36,4 milioni), A seguire il Deltacortene, forte di  22 milioni di confezioni vendute e la  Cardioaspirina, con 17 milioni di confezioni vendute, un calo deciso (-13,6%) rispetto ai 20 milioni del 2022.

Anche nei farmaci piazzatisi dall’11° al 50° posto della classifica delle vendite si incontrano nomi molto conosciuti. Eccone l’elenco: Sodio Cloruro Eurospital, Xanax, Bentelan, Sequacor, Bisoprololo Sandoz, Metformina Teva, Augmentin, Riopan, Olpress, Brufen, Cardicor, Lasix, Torvast, Totalip, Lobivon, Dibase, Lucen, Voltaren Emulgel, Pantoprazolo Teva, Normix, Triatec, Pantoprazolo Mylan, Dicloreum, Clenil, Lorazepam Dorom, Zyloric, Congescor, Lyrica, Crestor, Rivotril, Rinazina, Cardura, Okitask, Cardirene, Enterogermina, Rocefin, Omnic, Tavor, Plaunac e Omeprazen.

“Le performance dei farmaci più conosciuti e venduti in farmacia in Italia variano di anno in anno, ma abbiamo uno zoccolo duro di medicinali che risultano da tempo i più dispensati al banco del farmacista, in funzione del loro largo e tradizionale utilizzo da parte dei cittadini, basato anche sulla loro sicurezza ed efficacia ormai comprovate” commenta  Giorgio Cenciarelli, amministratore delegato di Pharma Data Factory (nella foto). “Si tratta di dati che raccogliamo grazie alla partnership con Federfarma e Assofarm, arrivando a un dato tendenzialmente censuario che copre il 95% delle farmacie italiane e che consentono analisi di micromarketing del dato di sell-out, in grado di rispondere a più necessità, sia per le aziende farmaceutiche che per le Istituzioni”

Print Friendly, PDF & Email

banner
Articoli correlati

i più recenti

I più letti degli ultimi 7 giorni