banner
lunedì 4 Marzo 2024
banner

Aifa 2 – Direttori amministrativo e tecnico-scientifico, Schillaci indica Pavesi e Russo

banner

Roma, 8 febbraio – Riforma Aifa, il ministro della Salute Orazio Schillaci (nella foto del titolo), liquidata con la firma di apposito decreto la pratica delle nomine dei componenti della Commissione economico scientifica del farmaco dell’agenzia, scopre le ultime carte, comunicando formalmente al ministro per gli Affari regionali Roberto Calderoli le sue scelte per le ultime due importanti cariche previste dalla riforma dell’Agenzia regolatoria, quelle di direttore tecnico-scientifico e di direttore amministrativo, argomento all’ordine del giorno della prossima seduta della Conferenza Stato-Regioni.

Per la prima casella, la scelta del ministro è caduta su un insider con lunga esperienza in Aifa, ovvero l’attuale direttore dell’Ufficio Registri di monitoraggio Pierluigi Russo (nella foto) 59 anni, medico specializzato in Farmacologia, con un dottorato di ricerca in Farmacoeconomia conseguito all’Università Sapienza di Roma e un post-dottorato di ricerca presso l’Università di Firenze su Farmaco-utilizzazione e impatto economico delle malattie geriatriche.

Per il posto di direttore amministrativo, l’indicazione di Schillaci è quella di  Giovanni Pavesi (nella foto qui sotto), 72 anni, attuale direttore generale dell’assessorato al Welfare della Regione Lombardia, laurea in Economia all’Università Bocconi con specializzazione in aziendale, e solide esperienze come direttore generale di Asl nella Regione Veneto.

Le funzioni dei due direttori (figure istituite nel 2019 dalla riforma dell’ex ministra della Salute Giulia Grillo ma mai nominate fino a oggi) sono chiaramente indicate nel nuovo regolamento dell’Agenzia regolatoria di cui al decreto dell’8 gennaio 2024, al quale rimandiamo:   i due profili dirigenziali sono definiti e regolati dagli articoli 9 e 10.

Print Friendly, PDF & Email

banner
Articoli correlati

i più recenti

I più letti degli ultimi 7 giorni