A Ricciardi (Iss) il Takamine Award 2015, premiato anche un giovane neo-laureato

A Ricciardi (Iss) il Takamine Award 2015, premiato anche un giovane neo-laureato

Roma, 17 dicembre – Walter Ricciardi, presidente dell’Istituto superiore di sanità, ha ricevuto il Takamine Awards 2015, il premio dedicato al chimico e filantropo Jokichi Takamine, scopritore dell’ormone dell’adrenalina, istituito dalla Daiichi Sankyo per premiare esperti, personalità e giovani ricercatori italiani che si sono distinti nel campo della sanità e della medicina, al fine di supportare lo sviluppo delle conoscenze scientifiche nel nostro Paese.

A consegnare il premio a Ricciardi, ieri, è stato Kazuyoshi Umemoto, ambasciatore del Giappone in Italia. Significativa la motivazione per il riconoscimento: “Per l’umiltà, la professionalità e la competenza che ha profuso nella promozione della salute a tutela dei diritti dei pazienti durante tutta la sua carriera”.
Il premio è andato anche a un neolaureato in Chimica farmaceutica, Rocco De Bona, la cui tesi è stata scelta da una giuria di esperti a seguito del bando di concorso incentrato quest’anno sul tema dell’adrenalina, neurotrasmettitore utilizzato come terapia per lo shock anafilattico e l’arresto cardiaco.

A consegnargli la borsa di studio, Antonino Reale, amministratore delegato di Daiichi Sankyo Italia, l’azienda farmaceutica di cui Takamine, il “chimico samurai”, era stato primo presidente.

“Mi onora – ha commentato Ricciardi – soprattutto essere premiato insieme a un neolaureato, una scelta significativa da parte degli organizzatori, che contribuiscono a dare un segnale di fiducia e a valorizzare i giovani talenti italiani, le nostre future eccellenze”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi