Parafarmacie, gli Stati generali di Roma compattano la categoria

Parafarmacie, gli Stati generali di Roma compattano la categoria

Roma, 3 luglio – Un’adunata generale all’insegna di un convinto “stringiamci a coorte”, alla quale hanno risposto molti titolari di parafarmacia provenienti da tutta Italia, isole comprese, “anche con grandi sforzi economici e logistici che fanno onore a loro e alla categoria a cui orgogliosamente appartengono”.

Questo il senso della riunione degli Stati generali delle parafarmacie italiane organizzata da Fnpi e Mnlf, svoltasi a Roma domenica 1 luglio, così come restituito da un comunicato stampa diramato dal presidente Fnpi Matteo Branca (nella foto).

“Ragionevolezza, fattibilità, rapidità, utilità per il cittadino: questi i requisiti che dovranno avere le ipotesi che noi riterremo accettabili” sintetizza Branca nel dare conto degli esiti dell’incontro, dal quale è emersa la chiara volontà dei farmacisti di parafarmacia di ritrovare unità e compattezza intorno a un unico progetto professionale.

Nulla che preveda interminabili trattative o vittime sacrificali, che includa alcuni e altri no, che divida la categoria, che presti il fianco a ricorsi, nulla che non sia stato in questi anni a gran voce e a più riprese invocato da cittadini, associazioni di consumatori, antitrust, nonchè da numerosi partiti, compreso il primo partito d’Italia, oggi al governo” scrive ancora Branca. “Daremo il nostro contributo alla governance del cambiamento” .

Il comunicato non manca di ricordare i rappresentanti delle istituzioni e di categoria che hanno manifestato la loro attenzione all’incontro romano con la loro presenza ai lavori o l’invio di video e di messaggi. Tra i primi, Branca ricorda il presidente e il segretario di Fofi, Andrea Mandelli e Maurizio Pace, il presidente dell’Ordine di Napoli e consigliere Enpaf Vincenzo Santagada e il vicepresidente dell’Ordine di Roma Giuseppe Guaglianone, che – si legge nel comunicato – “hanno presenziato all’intera sessione mattutina di lavori, affrontandone anche con spirito collaborativo alcuni dei passaggi più concitati”.

Una citazione particolare viene poi riservata alla deputata uscente Adriana Galgano, presidente di Bella Libera Umbria, destinataria di un ringraziamento speciale per essere stata al fianco delle parafarmacie in tante battaglie.

Tra i messaggi pervenuti, il comunicato ricorda il video del vicepresidente del Consiglio Regionale Sardegna Eugenio Lai e i messaggi dei ministri Luigi Di Maio e Giulia Grillo, del sottosegretario alla Salute Maurizio Fugatti e dei senatori Cristiano Anastasi, Giuseppe Pisani e Christian Solinas.

Messaggi sono arrivati anche dal presidente dell’Agenzia nazionale del farmaco Stefano Vella e dai  presidenti di  Sinasfa, Francesco Imperadrice, e di Utifar Eugenio Leopardi.

“Porteremo il risultato di questa giornata di lavori” conclude Branca “ai numerosi appuntamenti politici e istituzionali a cui stiamo già lavorando e che stiamo programmando per le prossime settimane”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi