Giornate Sifac a Cagliari, focus  sulla presa in carico delle cronicità

Giornate Sifac a Cagliari, focus sulla presa in carico delle cronicità

Roma, 13 giugno – Saranno interamente dedicate alla pharmaceutical care e alla presa in carico del paziente cronico le Giornate di Farmacia clinica che la Sifac, la Società italiana di Farmacia clinica presieduta da  Corrado Giua Marassi (nella foto), terrà a Cagliari il 15 e 16 giugno prossimi, nella sala convegni della Fondazione di Sardegna.

Un tema quanto mai attuale, alla luce della necessità di contrastare il fenomeno della scarsa aderenza alle terapie, una delle principali  cause di fallimento terapeutico, con pesanti riflessi sanitari ma anche economici.  Indicativo, al riguardo, il tema della convention sarda, che suona come un’indicazione programmatica e, a un tempo, una parola d’ordine: Obiettivo Cronicità: cooperare per vincere.

“Mettere in atto percorsi di pharmaceutical care, atti a promuovere la presa in carico del paziente fragile e cronico, attraverso la promozione dell’aderenza terapeutica o il monitoraggio della stessa” spiega la Sifac nelle note di presentazione della sua convention “è un’esigenza comune a tutti i farmacisti. La necessità e l’impatto sulla popolazione è infatti universalistico e prescinde sia dalla geolocalizzazione del farmacista che dalle dimensioni, caratteristiche o servizi offerti dalla farmacia. Non sono infatti necessari strumenti particolari, innovativi o costosi, ma semplicemente la messa in opera di una preziosa attenzione verso il paziente, nucleo sempre più rilevante nella professione, supportata da fruibili documenti di indirizzo validati e condivisi”.

Proprio questo “nucleo professionale” che sostanzia il ruolo e la funzione del farmacista nello scacchiere della salute  sarà il tema della convention Sifac, che lo discuterà e approfondirà – anche al fine di individuare indicazioni propositive – nel corso di tavole rotonde, seminari e tavoli di lavoro che si alterneranno durante i lavori cagliaritani.

Il programma dei lavori (la versione ufficiale è disponibile qui) prevede la partecipazione, tra gli altri, di Antonio Gaudioso, segretario generale di Cittadinanzattiva, e di Antonio Addis, della Commissione Tecnico-scientifica dell’Aifa.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi